Farro con pomodorini e olive



Da quando ho scoperto il farro non manca mai nella mia dispensa.
Questo cereale è stato utilizzato tantissimo nell'antichità, a partire dal Neolitico, era consumato regolarmente dalle legioni degli antichi romani ma, al giorno d'oggi, è poco conosciuto.
In realtà possiede tantissime qualità, soprattutto a livello nutrizionale: Si caratterizza per un'alto contenuto di fibre e un basso indice glicemico. Il farro assicura un ottimo apporto di vitamine del gruppo A e B, ferro, potassio, fosforo e magnesio fondamentali per la salute di ossa e denti e per la bellezza della pelle. È alleato dell'intestino perché, grazie alle fibre in esso contenuto aiuta a depurarlo ed è indicato nelle diete dimagranti per il suo basso indice glicemico. Aiuta a contrastare il colesterolo LDL e riduce il rischio di diabete di tipo 2. È consigliato alle donne in gravidanza perché non solo regolarizza l'intestino, ma protegge dal diabete gestazionale e aiuta a contenere l'aumento di peso seppur apportando parecchie sostanze nutritive e proteine vegetali.

Durante l'inverno lo uso insieme all'orzo nelle minestre di verdura, sostituendo così la pasta. Poiché il farro permette una maggiore assimilazione del ferro e delle proteine, nelle mie minestre metto sempre molti legumi, in modo da avere un piatto completo e risolvere così una cena.

In estate, invece, preferisco utilizzare il farro per creare insalate fredde, fresche e leggere. Preferisco questo cereale al riso, perché lo trovo più gustoso.
Ne ho preparata una giusto giusto oggi, saporita e non troppo calorica, che a Marito è piaciuta moltissimo.

FARRO CON POMODORINI E OLIVE

Ingredienti:

250gr di farro
Pomodorini datterini
Olive nere tostate
Olive verdi denocciolate
Olio Evo
Origano

Ho cucinato il farro per una quarantina di minuti (eh, si. Ci mette tanto a cuocere e puzza un po', a mio avviso, per cui prendo quello precotto, dato che la cottura del farro non precotto avviene in un'ora abbondante..).
Nel frattempo ho mondato i pomodorini e li ho tagliati a pezzetti. Quindi li ho lasciati scolare in uno scolapasta posato nel lavandino per eliminare il sugo in eccesso ed i semini.
Quando ho scolato il farro, l'ho messo in una terrina e condito con olio crudo.
Quindi ho aggiunto pomodorini, olive ed origano. Uso sempre quello che ho raccolto a. Vieste in una vacanza alcuni anni fa. Ha un profumo meraviglioso e dona al piatto quel tocco in più. Volendo si può sostituire l'origano con il basilico fresco.
Le dosi che ho utilizzato oggi permettono di preparare quattro porzioni.

Commenti

  1. Hai ragione, il farro è ottimo. Faccio anche io lo stesso uso che fai tu, nelle minestre e nelle insalate!

    RispondiElimina
  2. MA CHE BUONA!!! ANCH'IO ADORO IL FARRO!!! :D

    RispondiElimina
  3. Ricetta da copiare immediatamente

    RispondiElimina
  4. mamma mia, deve essere buonissimo, mi è venuta una voglia...!!!

    RispondiElimina

Posta un commento